ATTUALITÀ.

In questa pagina rappresento unicamente il mio pensiero che, ovviamente, può essere condiviso o non condiviso. L’intento è solo quello di stimolare la curiosità intesa ad acquisire una dimensione “onesta” che conduca a una rispondente conoscenza dei fatti e non a un suo seducente avatar.
Il sistema mediatico globale in cui siamo immersi oggi, è solo un’enorme macchina di propaganda, una grande piovra che allunga i suoi tentacoli in tutte la direzioni e soffoca fra le sue spire anche le verità più palesi.
A parte qualche rarissima eccezione, il giornalismo attuale, nazionale e mondiale, è asservito, corrotto ed etero-diretto. Questo è il motivo di questa mia continua ricerca che riguarda argomenti di attualità pulsante, onde evitare informazioni distorte, non corrette e magari contaminate da subdole e nefaste ideologie di parte.
So che non esiste una sola ragione per cui un lettore debba soffermarsi a leggere queste mie note ma, nel caso ci fosse qualcuno interessato a proporre un diverso modo di vedere le cose, lo invito a scrivermi su info@rossialdo.com riportando il numero del post cui intende riferirsi. Solo chi ci critica ci aiuta a migliorare. Grazie.
Aldo Rossi

POST 039/GIU24
RADIO RADIO
L’Europa oggi è una distorsione, nasce da un colpo di mano, peraltro al di sopra dei cittadini, al di sopra degli Stati, e al di sopra di qualsivoglia soggetto che possa democraticamente decidere”
L’affondo del prof. Enrico Michetti

POST 038/GIU24
Julian Assange  nel 2011: 
“L’obiettivo è una guerra senza fine, non una guerra di successo”.
Parole che valgono anche oggi.

POST 037/GIU24
Pro Italia
@ProItalia_org

  • Occidente: 80 anni di pace, ma a modo loro.
“IL GRIDO DI GAZA” di OMAR ESSTAR

Pro Italia
@ProItalia_org

POST 036/GIU24
Joe Biden da del dittatore criminale a Vladimir Putin…è la storia del bue che da del cornuto all’asino…!
Aldo Rossi

GLI STATI UNITI ESPORTANO NEL MONDO LE LORO SUPPOSTE DI DEMOCRAZIA…!
LA NATO NEL 1998 E LA NATO NEL 2022…CHI È L’INVASORE..?

POST 035/GIU24
Giugno 2024 al G7 di Borgo Egnazia (Brindisi) Joe Biden si stacca dal gruppo dei potenti della terra e si perde a guardare i paracadutisti mentre la sua badante, Giorgia Meloni, lo richiama all’ordine. Guardate in che mani sono i codici nucleari a disposizione del Presidente della Nazione più potente al mondo…! Le lobbies iudaico-massoniche padrone del mondo, lo hanno reso un pagliaccio. Ad una certa età bisognerebbe avere la forza e la dignità di dire basta…mi ritiro di danni ne ho fatti abbastanza.
Aldo Rossi

POST 034/GIU24
Pro Italia@ProItalia_org
La CBS ha portato a galla un accordo imbastito dall’amministrazione Biden con il nostro Governo che punta a “ricollocare” in Italia e in Grecia migliaia di immigrati irregolari arrivati negli USA direttamente dal Messico. Quelli dello sventolatissimo “brocco navale” facevano talmente sul serio in campagna elettorale che ora, con migliaia di arrivi al giorno dal Canale di Sicilia, acconsentono pure a farne arrivare altri in aereo dall’altra parte del mondo. Pazzesco.
VOLETE CONTINUARE A VOTARE MELONI? FIRMERETE LA VOSTRA CONDANNA…!
Aldo Rossi

POST 033/MAG24
Matteo Brandi a Ottolina TV! Perché dobbiamo uscire dall’UE e tornare al centro del Mediterraneo? Cosa distingue Pro Italia dalle altre forze politiche?

POST 032/MAG24

LA VITA È ANCHE QUESTO…!

Puoi avere tutta l’esperienza di vita che vuoi, ma le emozioni ti colgono sempre impreparato. 
Antonio Curnetta
(Dal Web)

POST 031/MAG24
LA DROGA UCCIDE ANCHE L’ANIMA.
DELLA SERIE…E SE IMPARASSIMO DAGLI ANIMALI? LA LEZIONE DEL CORVO…!

POST 030/MAG24
ILARIA SALIS, LA PUDICA VERGINELLA DELLA SINISTRA ITALIANA, È STATA PROPOSTA COME CANDIDATA DI “ALLEANZA VERDI SINISTRA”, ALLE ELEZIONI EUROPEE DEL PROSSIMO GIUGNO. SIAMO ALL’APOTEOSI DELLA FOLLIA. LE LESIONI CAUSATE ALLA VITTIMA DELLA VIOLENZA DI BRANCO CUI ANCHE LEI HA PARTECIPATO LE POTETE VEDERE NEL FILMATO.

POST 029/MAG24
LA VERA MINACCIA PER L’ITALIA E PER L’EUROPA È UN’INESISTENTE CLASSE POLITICA CHE HA CONDOTTO IL “VECCHIO CONTINENTE” IN UNA SQUALLIDA DERIVA DI VALORI ETICI, MORALI ED ECONOMICI.

POST 028/MAG24

POST 027/MAG24

IL GATTO E LA VOLPE

POST 026/MAG24
GIORGIO ALMIRANTE GLI FAREBBE FARE IL GIRO DEL COLOSSEO A SUON DI CALCI IN CULO…PER ALMENO 100 VOLTE…!

POST 025/APR24
Il Generale Roberto Vannacci non aveva bisogno di chiarire nulla sulle sue affermazioni in merito alle classi separate per disabili, solo i “disabili della politica italiana” non hanno voluto capire.
Aldo Rossi

POST 024/APR24

MA DOVE SONO FINITE TUTTE LE VIROSTAR DA PRIMA SERATA…IN MANICOMIO…?!

.

LA MIGLIORE RECENSIONE AL “LIBRO” DI ROBERTO SPERANZA…!

POST 023/APR24

ORIANA FALLACI

Ubaldo Mosca
“Io non so perdonare. Né perdonare né dimenticare.
È uno dei miei più grandi limiti forse, e il più lugubre. E meno che mai so perdonare quando una ferita mi è stata inferta da persone dalle quali mi aspettavo affetto, tenerezza, o sulle quali mi facevo illusioni positive.
Ciò non significa, naturalmente, ch’io dichiari guerra o resti in guerra con coloro che mi hanno ferito. Significa che quelle persone le liquido. Le cancello dai miei pensieri, dalla mia vita. Se le incontro per strada le saluto, in alcuni casi ci scambio una parola, ma è come se mi rivolgessi ad un’ombra. Esse non esistono più.
Non v’è uomo o donna colpevole verso di me che non sia finito nella Siberia dei miei sentimenti.”
Oriana Fallaci

A diciassette anni fui assunta come cronista in un quotidiano di Firenze. E a diciannove o giù di lì fui licenziata in tronco (…).
Mi avevano ingiunto di scrivere un pezzo bugiardo su un comizio d’un famoso leader nei riguardi del quale, bada bene, nutrivo profonda antipatia anzi avversione(..).
Pezzo che, bada bene, non dovevo firmare. Scandalizzata dissi che le bugie io non le scrivevo, e il direttore (…) rispose che i giornalisti erano pennivendoli tenuti a scrivere le cose per cui venivan pagati. “Non si sputa nel piatto in cui si mangia”. Replicai che in quel piatto poteva mangiarci lui, che prima di diventare una pennivendola sarei morta di fame, e subito mi licenziò.
(…). No, nessuno è mai riuscito a farmi scrivere una riga per soldi. Tutto ciò che ho scritto nella mia vita non ha mai avuto a che fare con i soldi.
Oriana Fallaci

POST 022/APR24

Pro Italia
L’attacco iraniano di stanotte contro il territorio israeliano, condotto con l’uso massiccio di droni e missili cruise, ha permesso a Teheran di ottenere tre risultati:
1) Dimostrare quanto il famoso Iron Dome (il sistema d’arma mobile per la difesa antimissile in dotazione all’esercito israeliano) possa essere messo in difficoltà. Gli sciami di droni hanno saturato la “Cupola di ferro”, mostrandone i limiti. In contemporanea, la raffica di razzi dalle postazioni di Hezbollah in Libano ha chiarito come sia possibile per Teheran coordinare un attacco multiplo.
2) L’Iran si propone come capofila del mondo islamico schierato contro l’impero americano. Questo equivale ad un peso geopolitico nell’area. Una risposta eclatante dopo l’attacco alla propria ambasciata in Siria rinsalda la credibilità persiana, soprattutto agli occhi degli alleati sciiti. Per non parlare delle reazioni entusiaste tra la popolazione di Gaza.
3) Gli USA hanno supportato Israele nell’intercettazione dei missili e dei droni, tuttavia hanno messo le mani avanti negando un aiuto a Tel Aviv in caso di rappresaglia contro il territorio iraniano. Netanyahu ha tirato troppo la corda e ora è decisamente più solo, perché sembra essere l’unico a volere incendiare l’area. Washington, invece, non ha nulla da guadagnare dall’apertura di un nuovo fronte oltre a quelli in Ucraina e Taiwan.
Insomma, se le cose rimanessero così, a uscirne indebolito sarebbe solo Israele, già screditato a livello internazionale per la mattanza di Gaza.
Pro Italia

POST 021/APR24
VACCINI COVID19 – VON DER LEYEN NEI GUAI PER GLI SMS NASCOSTI.
La “signora” si candida ancora alle prossime elezioni europee e chiede di essere riconfermata a capo della Commissione. Non c’è limite alla vergogna.
FILMATO

POST 020/MAR24
Il già presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, ci sbatte in faccia una realtà che era palese a chiunque non vivesse di propaganda europeista: a Bruxelles hanno sempre trovato nel Quirinale il grimaldello per imporre il proprio volere. Con buona pace di quella democrazia che l’UE ama intestarsi.
(Dal Web)

POST 019/MAR24
PUTIN MINACCIA LA NATO O È LA NATO CHE MINACCIA PUTIN…?
Uno spunto di riflessione dando un’occhiata a queste cartine geopolitiche.

Vladimir Putin ha mille ragioni per difendersi dall’aggressione della NATO.
PER SAPERNE DI PIÙ

POST 018/MAR24
La terza guerra mondiale incombe sulle nostre teste ed è necessaria una rapida presa di coscienza. Non è un gioco ma una tristissima realtà.
SVEGLIA GENTE…mandate al diavolo i pifferai magici.

POST 017/MAR24
L’ebreo Emmanuel Macron vuole mandare truppe di terra NATO in Ucraina per aiutare il comico ebreo Vladimir Zelensky a scatenare la terza guerra mondiale. È l’apoteosi dell’imbecillità! Macron, alla fine del suo mandato, non è più nessuno ed è stato smentito anche dal suo stesso popolo. Questa sua folle proposta è a conferma che…IN CAUDA VENENUM…CAVE CANEM…!

ORINATOIO NEL GABINETTO DI UN BAR DI MOSCA

POST 016/MAR24
22 marzo 2024 attentato terroristico (?) nel Teatro Crocus City Hall di Mosca…circa 140 morti e più di 200 feriti. I numeri, purtroppo, non sono definitivi.

VLADIMIR ZELENSKY…IL PAGLIACCIO ARRICCHITO A SPESE DEL SUO POPOLO
SE IL POPOLO PRENDE COSCIENZA…IL DUCETTO DI TURNO È FINITO

POST 015/MAR24
Hakim Mahzoul
“Il mondo non sarà distrutto da chi fa del male, il mondo sarà distrutto da chi li guarda senza fare nulla”.
Albert Einstein.

BENJAMIN NETANYAHU – ADOLF HITLER

“Un tempo non era permesso a nessuno di pensare liberamente. Ora sarebbe permesso, ma nessuno ne è più capace. Ora la gente vuole pensare ciò che si suppone debba pensare. E questo lo considera libertà”
Oswald Spengler, “Il tramonto dell’Occidente”

OSWALD SPENGLER

Martin Slown
Adoro questa foto. Si chiama “Gesù che bussa all’ONU” È stato dipinto nel 1962 da un artista americano poco conosciuto. Già allora, la gente cominciava a notare che questa organizzazione (a delinquere!) non stava facendo nulla di quello per cui era stata creata. Un impegno fariseo che Gesù odiava tanto…!

ELOGIO ALLA BRIGATISTA ROSSA BARBARA BALZERANI DA PARTE DELLA PROF. DONATELLA DI CESARE…!
“La tua rivoluzione è stata anche la mia”, così si è espressa la professoressa della Sapienza dopo la morte della brigatista Balzerani.
Donatella Di Cesare è professore ordinario di filosofia teoretica all’Università “La Sapienza” di Roma.
Capite in che mani sono gli studenti…? Siamo all’apoteosi della follia.

DONATELLA DI CESARE

POST 014/FEB24
La solitudine è indipendenza.
Hermann Hesse

Poesia e Serenità
Basterebbe
un raggio di sole 
due gocce di gioia 
tre grammi di sincerità 
una mano che ti accarezza
per fare di una giornata 
una giornata profumata.
Niente è più radioso di 
un cuore grato.
Alma Bigonzoni

IN UN BACIO SAPRAI TUTTO CIO’ CHE E’ STATO TACIUTO…!

Affogherò nei tuoi silenzi…
pur di stare nei tuoi pensieri
mi armerò di pazienza
e aspetterò che tu arrivi….
Anna D’Urso

Io non so perdonare.
Né perdonare né dimenticare.
È uno dei miei più grandi limiti forse,
e il più lugubre. E meno che mai so
perdonare quando una ferita mi è stata
inferta da persone dalle quali mi
aspettavo affetto, tenerezza, o sulle
quali mi facevo illusioni positive.
Non v’è uomo o donna colpevole verso
di me che non sia finito nella
Siberia dei miei sentimenti.
Oriana Fallaci

Etica e morale
Una volta che hai imparato a pensare, il conformismo diventa un’abitudine difficile da indossare nuovamente. Il dubbio e l’esame critico diventano la tua guida, non per ribellione, ma per evoluzione. 
“Nessuno che impari a pensare può tornare a obbedire come faceva prima, non per spirito ribelle, ma per l’abitudine ormai acquisita di mettere in dubbio ed esaminare ogni cosa.”
Hannah Arendt, “Alcune questioni di filosofia morale”

La strada per il camposanto è lastricata di vaccini…!

L’atto di disobbedienza, in quanto atto di libertà, è l’inizio della ragione.
Erich Fromm

Stato che moneta non conia, non è Stato ma colonia…!
Solo per uno spunto di riflessione.

POST 013/FEB24

Quando un LUPO sta perdendo la lotta contro un altro lupo e capisce che non ha più possibilità di vincere, il lupo perdente offre pacificamente la giugulare all’avversario, come se dicesse “Ho perso, facciamola finita”.
Tuttavia, in quel momento avviene l’incredibile: il lupo vincente, inspiegabilmente, si paralizza.
Una forza millenaria gli impedisce di uccidere colui che ha l’umiltà di riconoscere la sconfitta.
Qualche meccanismo primario, incorporato nel DNA o al di là di esso, scatta nel lupo vincente e gli ricorda che la specie è più importante del piacere di eliminare l’avversario.
Che orologeria istintiva meravigliosa!
Nessuno chiamerebbe codardo il lupo che si arrende, né commiserativo quello che si paralizza, semplicemente il miracolo avviene.
Né vincitore né vincente.
Entrambi i lupi si allontanano e la ruota della vita continua.
Magari gli umani imparassero la lezione dai lupi invece di continuare a scannarsi per orgoglio e sete di potere!
Tutte le risposte, le troviamo osservando il linguaggio della natura.
Dalla pagina di Tiziana Anna Iannotta
(Dal Web)

SIMBOLI NELL’ARTE
Alessandro Diletto

LA VERITÀ

Le due figure maschili sono personificazioni della Menzogna e dell’Inganno.
Il pozzo, in cui tentano di nascondere la personificazione della Verità è simbolo dell’oscurità in cui si vogliono celare i segreti troppo scottanti.
Menzogna e Inganno tentano di trattenere la Verità ed evitare che esca allo scoperto e così facendo si strappano i vestiti e la Verità appare così com’è, nuda, senza fronzoli, senza nascondimenti, talvolta terribile ma sempre bella e luminosa.
Lo specchio è uno dei simboli della verità, poiché attraverso di esso si trova concretizzato l’avvicinamento del soggetto e dell’oggetto, della realtà e della sua rappresentazione.
Una delle opere più conosciute di Édouard Debat-Ponsan, nato a Tolosa il 25 aprile 1847, è “La Verità esce dal pozzo”, del 1898, legata al noto “Affaire Dreyfus”. La tela è conservata nell’ Hôtel de ville d’Amboise.
(Dal Web)

Ami scoprire i segreti delle opere d’arte e vorresti diventare anche tu un esperto e stupire i tuoi amici con la tua competenza?https://simbolinellarte.blogspot.com/…/imparare-i…

POST 012/FEB24
MODA AUTUNNO INVERNO 2024/2025.

ALLE PROSSIME ELEZIONI EUROPEE DEL 6-9 GIUGNO 2024…VOTA PER CHI TI RAPPRESENTA VERAMENTE. POI VEDI TU…!

POST 011/FEB24
Patrizia DAnnibale
“Un giorno chiesero al grande matematico persiano Al-Khawarizmi sul valore dell’essere umano, così rispose: se ha Etica, allora il suo valore è 1. Se in più è intelligente, aggiungete uno zero e il suo valore sarà 10. Se è ricco, aggiungete un altro zero e il suo valore sarà 100. Se, oltre tutto ciò è una bella persona, aggiungete un altro zero e il suo valore sarà 1000. Però se perde l’uno, che corrisponde all’Etica, perderà tutto il suo valore perché gli rimarranno solo gli zeri.”
Aforisma su Al-Khawarizmi, grande matematico persiano vissuto tra VIII e IX sec d.C. 
Le traduzioni dei suoi libri introdussero il concetto dello zero nella matematica occidentale

La vita non si spiega, si vive.
(L. Pirandello)

La gente ha proprio ragione. Non sono tranquilla. Sono fuoco, sono vita, sono colore, sono essenza, sono piacere, sono ribellione, sono istinto, sono pelle, sono rivoluzione.
Posso essere tutto, tranne tranquilla.
Frida Kalho

FRIDA KAHLO

Chi l’avrebbe detto che il popolo italiano decidesse di consacrarsi in una dimensione di atroce mediocrità?
Chi avrebbe potuto immaginare che ciò che era ammirato venisse rinnegato e svenduto?Chi avrebbe mai accettato che ciò che illuminava il mondo di arte e bellezza diventasse il covo delle devianze peggiori?
Chi avrebbe mai potuto, ieri, visualizzare l’Italia di oggi? 
Di quel Paese resta un’immagine sgranata di un passato ricco e glorioso, una foto in bianco e nero su una scrivania chiusa in soffitta ed un fondo di profumo in una bottiglietta crepata.
Resteranno, forse, i racconti nostalgici dei pranzi della domenica e delle strade rumorose di quella vita intrisa, ancora, di dignità.
Valentina Serranò

Arte in Poesia
L’abitudine è il più spietato dei veleni
perché entra in noi lentamente,
silenziosamente e cresce a poco a poco
nutrendosi della nostra inconsapevolezza, 
e quando scopriamo d’averla addosso
ogni gesto s’è condizionato,
non esiste più medicina che possa guarirci.
Oriana Fallaci

Alexander Rosado Muñoz  

Amo il mio equilibrio instabile,
tra saggezza e follia, serenità e rabbia,
perché mi rende maledettamente vera !
Anna Magnani

La donna uscì dalla costola dell’uomo, non dai piedi per essere calpestata, non dalla testa per essere superiore ma dal lato, per essere uguale, sotto il braccio per essere protetta, accanto al cuore per essere amata.
W. Shakespeare

Diffidate di tutti coloro nei quali è forte l’istinto di punire.
F. Nietzsche
“Così parlò Zarathustra”

Danidannusa
A volte siamo sorrisi 
Altre tenebre o
Candelabri e
Qualcuno ci spegne.

POST 010/FEB24
Nicoletta Dosio
VOCI DI PALESTINA
“Fino a quando avrò” di Samih al-Qasim
Fino a quando avrò pochi palmi della mia terra!
Fino a quando avrò un ulivo…
un limone…
un pozzo…un alberello di cactus!
Fino a quando avrò un ricordo,
una piccola biblioteca,
la foto di un nonno defunto… un muro!
Fino a quando nel mio paese ci saranno parole arabe…
e canti popolari!
Fino a quando ci saranno un manoscritto di poesie,
racconti di ‘Antara al-’Absi
e di guerre in terra romana e persiana!
Fino a quando avrò i miei occhi,
le mie labbra,
le mie mani!
Fino a quando avrò… la mia anima!
La dichiarerò in faccia ai nemici!
La dichiarerò… una guerra terribile
in nome degli spiriti liberi
operai… studenti… poeti…
la dichiarerò… e che si sazino del pane della vergogna
i vili… e i nemici del sole.
Ho ancora la mia anima…
mi rimarrà… la mia anima!
Rimarranno le mie parole… pane e arma… nelle mani dei ribelli!

POST 009/FEB24
Non mi occorre averti nel letto
Hai già sedotto la mente
E fecondato il mio spirito.
Puoi pure andar via
La tua missione è compiuta.
– Anaise –

A lui avevano insegnato:
“Non piangere, perché sei un uomo”.
Ma nessuno gli aveva insegnato:
“Non farla piangere, diventa un uomo”.
(Autore sconosciuto)

LUISA RANIERI

POST 008/FEB24
LE SCIMMIE URLATRICI CARE ALLA SINISTRA ITALIANA…!

ILARIA SALIS LA “MAESTRA” IN GALERA IN UNGHERIA.
HA DA TORNÀ BAFFINO…!
RICORDATE QUESTO CEFFO…!?

MODA AUTUNNO INVERNO 2024/2025…AUGURI GENTE.

POST 007/GEN24

QUESTO INDIVIDUO – ROBERTO SPERANZA – DOVREBBE ESSERE IN GALERA DA ALMENO DUE ANNI.

POST 006/GEN24

QUESTA È UNA VERGOGNA PER IL MONDO INTERO.
CRIMINALI DI GUERRA.
GLI AMERICANI NON SONO MAI ARRIVATI SULLA LUNA…!
POI TI RINCORRONO PERCHÈ LA TUA PANDA INQUINA…!

POST 005/GEN24

BIANCANEVE…LA FAVOLA SESSISTA…!
QUALCHE DUBBIO IN MERITO…?
CHI VUOLE MANGI PURE LA CREMA DI GRILLI…!
UNA DICE CHE LA FAVOLA DI BIANCANEVE È SESSISTA L’ALTRA SI LAMENTA PERCHÈ IL SUO CULO NON È PIÙ SODO COME UNA VOLTA. QUALCUNO LE RIPORTI SUL PIANETA TERRA…!

POST 004/GEN24
Pagina Alessandro Orsini 
Crampetto Cappellini 

dopo Sallusti, corro il rischio di incontrare Cappellini a Rete 4, detto anche “crampetto” per un problema che gli sorge alla mano tutte le volte che deve scrivere d’Ucraina su cui è ormai silente. 
I giornalisti italiani che hanno sviluppato il “crampetto” sono tantissimi da quando la controffensiva fallita ha disvelato che l’Unione europea è guidata da un gruppo di falliti che ha spinto l’Ucraina in una guerra esistenziale con la Russia senza soldi, senza carri armati, senza aerei, senza contraerea, senza elicotteri, senza navi, senza missili, senza proiettili, senza artiglieria, senza elmetti, senza giubbotti antiproiettile, senza uniformi, senza stivali, senza carne in scatola e senza sigarette. Siccome l’Unione europea è guidata da un gruppo di falliti, la Commissione europea ha pensato bene di gettare un popolo debolissimo tra le braccia di un popolo fortissimo con 6000 testate nucleari. E chi perde in una gara di testate tra un criceto e un toro? Crampetto Cappellini, guarda strano, non ha più scritto d’Ucraina e putiniani. E come mai? Chissà perché Carlo Calenda, Maurizio Lupi, Alessandra Moretti, non dicono più che il problema con la Russia si risolve semplicemente inviando armi all’Ucraina.
Questi cervelli disarmati ci hanno condotto fin qui, con l’Europa in recessione e un’industria militare incapace persino di produrre le munizioni per un anno di Zelensky sugli schermi: “Give me money”. L’industria militare dell’Europa farebbe meglio a produrre mozzarelle così ci mangiamo pure noi con questa guerra. 
Meglio che non vi racconti quello che sta accadendo in Ucraina in queste ore perché c’è da piangere. 
Mi chiederete: “Professor Orsini, è forse in corso una tragedia nazionale?”
Macché, la tragedia Ucraina è finita nella stagione del 2022. Ora siamo molto più avanti. Siamo alla terza stagione 2024. Stiamo che Zelensky prende gli ucraini a calci in pancia per le strade, li ammanetta e li spedisce al fronte come sacchi di patate perché Zaluzhnyi dice che i soldati son finiti. 
Ringraziate i vari Draghi e auguratevi che cadano nella polvere per quello che hanno fatto al popolo ucraino e che non assumano altri incarichi di potere sulle nostre teste.  
Avanzi l’Italia, avanzi la pace.
Risorga il movimento pacifista.

P.S. Questo è un recente articolo del Sole 24 ore che rilancia Draghi come presidente della commissione europea.

POST 003/GEN24


Terra mja

Il 5 gennaio 1960 a soli 10 anni la piccola Luisa De Filippo venne a mancare prematuramente lasciando un vuoto incolmabile nel fratello e nel padre.
Il maestro un’anno dopo scrisse questa stupenda poesia…

Pazzianno c’ ‘o suonno
Papà!
Sta voce soia,
forte e luntana.
Arriva fino a me,
zitta e vicina.
Papà!
Pè tutt’a casa
‘e notte,
dint’ ‘o scuro
corre p’ ‘e stanze
pè se fa sentì.
Papà!
Ve sarrà capitato pure a vvuie
‘e sta ancora scietato
quanno ‘o suonno pazzèa cu ll’uocchie vuoste
e se mbruscine
pè copp’ ‘a pelle
e nfronte
e ncopp’ ‘e bracce
‘e mmane
p’ ‘e spalle
e p’ ‘e capille…
E vvuie sapite
ca quann’isso pazzèa
sta cchiù scetato e vuie
pè ve piglià.
Comme facite vuie
facc’io c’ ‘o suonno.
M’ ‘o tengo amico,
già.
Pecché sapenne ‘o tipo,
cumm’ è cucciuto,
e cumm’è prepotente,
faccio avvedè
ca saccio ch’ è putente,
ca nun resisto a sti carezze soie…
Ma nun se fa fà scema,
‘o ssape
e aspetta.
Vence semp’ isso,
pecché sempe me piglia a tradimento.
Mentre ‘o suonno pazzèa
tanno
sta voce arriva:
Papà!
E io l’aspetto!
Ma nun vene ogni notte.
Si nun vene,
che pozzo fa?
Suonno, pienzece tu,
pazziàmmo nzieme,
ma senza pressa,
aspetta n’atu ppoco,
sempe tu vince,
‘o ssai,
ma primma o doppo
che male te pò fa?
Cumm’infatti, è venuta…
Forte e luntana,
arriva fino a me
zitta e vicina:
Papà!

                           Scritta da Eduardo De Filippo

POST 002/GEN24
Il giornalista Raffaele Oriani si è congedato ieri da Repubblica per protestare contro la linea del quotidiano: «Questo massacro ha una scorta mediatica che lo rende possibile… siamo noi». Qui la lettera che ha inviato alla redazione:

RAFFAELE ORIANI…GIORNALISTA CORAGGIOSO!

POST 001/24
IL COMANDANTE DEL VOLO HA SEMPRE LA SOLUZIONE MIGLIORE…!


Immagini Divertenti dalla rete   
Durante un volo per Montreal, pochi minuti dopo il decollo, una bionda seduta nella classe economica si alza e si dirige verso la prima classe e vi prende posto.
L’ agente di bordo la vede fare e decide di chiederle di vedere il suo biglietto.
Quindi spiega alla bionda che ha pagato per un posto in classe economica e che non può sedersi in prima classe, che deve tornare in classe economica.
La bionda gli risponde:
“sono bionda, sono bella, vado a Montreal e resto seduta qui!”
L’ agente di bordo va nella cabina di pilotaggio e spiega al pilota e al co-pilota che c’è una bionda seduta nella prima classe che ha pagato per la classe economica e che rifiuta di tornare nella classe economica.
Il co-pilota va a vedere la bionda e cerca di spiegarle che dato che ha pagato solo per un biglietto in classe economica deve tornare in classe economica.
La bionda gli risponde:
“sono bionda, sono bella, vado a Montreal e resto seduta qui”…!
Il co-pilota dice al pilota che devono contattare la polizia per fermare la bionda durante l’atterraggio, perché si rifiuta di tornare in classe economica.
Il pilota chiede al co-pilota: “hai detto che è bionda? Risolvo io il problema, perché sono sposato con una bionda e parlo il linguaggio delle bionde”.
Il pilota si rivolge alla bionda e le parla all’orecchio.
La bionda gli dice:
“Oh, mi dispiace!” e lei si alza e torna al suo posto in classe economica.
L’ agente di bordo e il co-pilota sono sorpresi e chiedono al pilota che cosa le avesse detto per accettare di tornare in classe economica senza fare confusione.
le ho detto:
“la prima classe non va a Montreal”.
(Dal Web)

2024 UP

POST N.144/23
28.12.2023
VARIAZIONI CLIMATICHE…!?
I CICLI DI MILANKOVIĆ

POST N.143/23
22.12.2023
GIORGIA MELONI fa gli auguri di Natale agli Italiani…in accappatoio! Pensa di essere bella? Perché non chiede consiglio, su come vestirsi, all’armocromista di Elly Schlein…?

GIORGIA MELONI

POST N.142/23
22.12.2023
NAPOLI E LA SUA FANTASIA E LA SUA VOGLIA DI VIVERE…!
FILMATO

POST N.141/23
22.12.2023.

LA VECCHIA E I VACCINI.


L’EUROPA MANDA AL MACERO VACCINI COVID19 SCADUTI…PER CIRCA 4 MILIARDI DI EURO. IL VECCHIO MONDO E’ IN MANO A UNA VECCHIA INCAPACE E ASSERVITA AI POTERI FORTI.

POST N.140/23
EMIRATI ARABI UNITI – LA PATTUGLIA ACROBATICA NAZIONALE (PAN) ITALIANA INSERITA NELLA FORMAZIONE DELLA PATTUGLIA ACROBATICA DEGLI EMIRATI ARABI UNITI DENOMINATA “AL FURSAN” ovvero I CAVALIERI.
SULLO SFONDO DUBAI E IL GRATTACIELO BURJ KHALIFA…IL PIÙ ALTO DEL MONDO.

POST N.139/23

I SIMBOLI RAPPRESENTATI SULLA KEFFIYAH…LA SCIARPA PALESTINESE.
L’IMPORTANZA DEI PICCOLI PASSI


POST N.138/23
ERAVAMO TUTTO CIÒ CHE IL MONDO CI INVIDIAVA E SOGNAVA. POI È ARRIVATA L’EUROPA.
3000 ANNI DI STORIA BUTTATI AL VENTO…!
Aldo Rossi

POST N.137/23
È FINALMENTE MORTO A 100 ANNI DI ETÀ HENRY KISSINGER L’EBREO, CRIMINALE DI GUERRA, RESPONSABILE DI MILIONI DI MORTI NEL MONDO A CAUSA DELLE GUERRE USA DA LUI FOMENTATE E SOSTENUTE.
PER NON PARLARE, POI, DELLE NUMEROSISSIME VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI.
BASTARDO…CHE TU POSSA ESSERE ACCOLTO IN BRACCIO A SATANA PER L’ETERNITÀ, RIBADISCO: BASTARDO…!
Aldo Rossi

POST N.136/23
PARLANDO DI NUMERI…MULTIPLI e SOTTOMULTIPLI.


POST N. 135/23
UN BREVE MIX.

LA PIRAMIDE DEI BISOGNI DI MASLOW
ANCHE QUESTA È CALABRIA


POST N.134/23
ANCHE IL PARERE DEGLI ALTRI È IMPORTANTE…ALLE VOLTE È SOLO QUESTIONE DI PUNTI DI VISTA.

POST N.133/23
ALITALIA…CON UN PIZZICO DI NOSTALGIA E DI RIMPIANTO
.
(Foto dal Web)

POST N.132/23

PAOLO CREPET


EDUCAZIONE SENTIMENTALE A SCUOLA? UNA GRANDE PRESA PER IL CULO. PERSONALMENTE MI ACCONTENTEREI SE INSEGNASSERO SOLO “L’EDUCAZIONE”…
sarebbe più che sufficiente. Questa è la NON scuola che ha voluto la sinistra italiana, fatevene una ragione! Persone preparate, intelligenti e capaci non sono facili da gestire. Per controllare un gregge di pecore ignoranti è sufficiente solo qualche cane.
Aldo Rossi
(Foto dal Web)



POST N.131/23
QUALCHE STILLA DI DOLCE SERENITÀ


POST N. 130/23
L’URLO DI DOLORE DI GAZA di OMAR ESSTAR.
LA SOFFERENZA DEI BAMBINI PALESTINESI CONTINUA NELLA PIÙ ASSOLUTA INDIFFERENZA DEL MONDO OCCIDENTALE. È SOLO UN CONTO IN SOSPESO.


POST N.129/23
LA NATO UN’ASSOCIAZIONE A DELINQUERE AL SOLDO DEGLI STATI UNITI.
Slobodan Milosevic è stato messo alla gogna per anni dalla stampa internazionale. È stato chiamato genocida ed è finito davanti alla corte penale internazionale fino a quando non morì in circostanze mai chiarite nel 2006. Il problema è che Slobodan Milosevic era completamente innocente ed è stato completamente assolto dopo la sua morte nel 2016 dalla stessa corte che lo processava illegittimamente. Questa è la NATO. Infanga e distrugge tutti quei leader politici che non accettano di piegarsi alla sua tirannia.

SLOBODAN MILOSEVIC

POST N.128/23
26 NOVEMBRE 2023.

LE LACRIME SONO COMPOSTE
PER L’1% DI ACQUA E PER IL 99% DI SENTIMENTO
TIENILO SEMPRE PRESENTE.
IL BLOCCO NAVALE DI GIORGIA MELONI.

RELIGIONE E SPIRITUALITÀ.
“La religione non può sopportare la Spiritualità. Non la può proprio tollerare. La Spiritualità potrebbe portarvi a una conclusione diversa da quella di una particolare religione. E questo non è tollerabile. La Religione vi sprona a esplorare i pensieri degli altri e ad accettarli come se fossero vostri. La Spiritualità vi invita ad abbandonare i pensieri degli altri e a trovare i vostri”.
Neale Donald Walsch

NON OCCORRE NEMMENO TANTA FANTASIA.
METAFORA DELLA VITA
GENESI DELLA PRIMA BUGIA.

POST N.127/23
24 NOVEMBRE 2023 “LA VERITÀ”.
COVID19 – I DIKTAT VACCINALI DEMOLITI DA UNA PIOGGIA DI SENTENZE.

IL POST CHE A SUO TEMPO SPIEGAVA IL MIO NEGAZIONISMO NEI CONFRONTI DELL’EFFICACIA DEL VACCINO.

POST N.126/23
A Torino il 19 novembre 2023 si è svolta la finale dei campionati mondiali di tennis – ATP Association of Tennis Professionals. Ha vinto NOVAK DJOCOVIC.
Ho scelto questa foto (fotomontaggio) trovato sul Web dove “il noto scienziato-virologo” Roberto Burioni consegna il premio a Novak Djocovic…il NOVAX per eccellenza. Bravo Novak!

FOTOMONTAGGIO – ROBERTO BURIONI e NOVAK DJOCOVIC.
PER NON DIMENTICARE:
COVID19 – ROBERTO SPERANZA IL MINISTRO DALLA SIRINGA FACILE.

POST N.125/23
Facebook 14.11.2023
PERCHÈ ISRAELE È COSÌ RICCO…?

POST N.124/23
Facebook 14.11.2023
REGNO UNITO: ESEGUITA LA SENTENZA CAPITALE PER LA PICCOLA INDI GREGORY.

POST N.123/23
ACCORDO ITALIA ALBANIA SUGLI IMMIGRATI ILLEGALI.
11.11.2023 L’Albania, come il resto degli altri governi dell’Europa Occidentale, non ha un vero governo sovrano. Ha un fantoccio che obbedisce a George Soros…è la tecnica del biscottino.

A SX IL CAPO DEL GOVERNO ALBANESE EDI RAMA CON GIORGE SOROS E SUO FIGLIO

POST N.122/23
Facebook 11.11.2023
INDI GREGORY LA BIMBA INGLESE DI 8 MESI CHE È STATA CONDANNATA A MORTE. IL REGNO UNITO HA DECISO LO STOP ALLE CURE PER IL SUO MANTENIMENTO IN VITA.

POST N.121/23
Facebook 10.11.2023
3 NOVEMBRE 2023 L’ONU VOTA LA FINE DEL PLURI DECENNALE EMBARGO A CUBA, SONO CONTRARI SOLO STATI UNITI E ISRAELE…IL GATTO E LA VOLPE!

BANDIERA ONU

POST N.120/23
Facebook 09.11.2023
AUTOBUS PRECIPITATO DAL CAVALCAVIA DI MARGHERA.
SEMBRA CERTO…FU MALORE DELL’AUTISTA.

Stamane i media mainstream scrivono che per il caso del bus di Mestre torna l’ipotesi del malore di Rizzotto. In realtà, non era mai andata via. È sempre stata quella più palese perché il bus andava pianissimo e Rizzotto stava male da tempo. Forse era la procura di Venezia che con qualche capriola stava cercando di scansarla..Manca però ovviamente la causa del malore e lì i media mainstream fanno finta di non vedere l’elefante nel salotto. L’elefante si chiama vaccino e Alberto Rizzotto stava male da mesi per questo.

POST N.119/23
Facebook 09.11.2023
UCRAINA E PALESTINA A CONFRONTO.
SOLO PER CHI SA LEGGERE E INTERPRETARE I NUMERI:
IN PALESTINA, A GAZA È GENOCIDIO…!

LA PROVA DEL GENOCIDIO DEI PALESTINESI.

POST N.118/23
Facebook 07.11.2023
L’ITALIA REALIZZERÀ UNA DISCARICA UMANA IN ALBANIA.

L’ARTICOLO “IL” DELLA POLITICA EUROPEA – EDI RAMA e GIORGIA MELONI.

L’Italia finanzierà e realizzerà in Albania due centri per migranti illegali. Siglato oggi a Roma l’accordo tra Giorgia Meloni e il Primo Ministro albanese Edi Rama. La subdola incapacità e la doppia faccia della Meloni sono qui palesi ed evidenti. Questo è un maldestro ricatto nei confronti dell’Albania che ambirebbe a entrare in Europa.
A Edi Rama voglio dire di stare molto, molto attento. Questa Europa è una trappola mortale che serve solo a controllare e a sottomettere i Popoli che, assai ingenuamente, vi aderiscono. Questa Europa è una merda in una calza di seta. Voi Albanesi siete ancora un Popolo libero e cercate di rimanere tale…la vera libertà non ha prezzo! Con le vostre bellezze naturali che richiamano una Natura primigenia e incontaminata…sarete il Giardino d’Europa. La bellezza nella dignità di un Popolo orgoglioso e fiero. Non fatevi lusingare da assurde promesse…vi fregheranno come hanno fregato gli altri popoli europei.
Giorgia Meloni è un personaggio ambiguo, infido ed etero-diretto, ha già tradito gli Italiani e, tradire anche voi Albanesi. per lei sarà un gioco. Di quegli immigrati clandestini non vi libererete più. Giorgia Meloni è una strega e questo a dimostrazione di quanto fosse giustificata, già nel medio evo, la caccia alle streghe.
Aldo Rossi

POST N.117/23
ELIMINARE 4 MILIARDI DI PERSONE entro il 2050.
Già nel 1993, il libro di KLAUS SCHWAB fondatore del World Economic Forum, ci diceva ciò che vogliono questi criminali amati dalla sinistra…eliminare 4 miliardi di persone (oggi siamo 8 miliardi) di mangiatori inutili…! Quindi amici di destra e di sinistra abbiamo un nemico comune da combattere il Wef (World Economic Forum).

POST N.116/23
IL REGNO DI ISRAELE NON È MAI ESISTITO di Alessandro Barbero.

POST N.115/23
GIORGIA MELONI SCOPRE LE CARTE GRAZIE A UNA TELEFONATA FARLOCCA.

GIORGIA MELONI SMENTISCE SE STESSA.

Fra virgolette la presentazione di Giulio Cavalli con le parole del filmato.
“Abbiamo saputo (Nov 2023) che la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni lo scorso 18 settembre ha parlato al telefono convinta di farlo col presidente della Commissione dell’Unione Africana, mentre invece dall’altra parte del filo c’erano due comici russi (indicati come vicini a Putin) che le hanno fatto dire in privato ciò che smentisce in pubblico.
Meloni al telefono sulla guerra in Ucraina conferma che “la controffensiva di Kiev non sta andando come ci si aspettava” e che la soluzione “ è trovare una via d’uscita accettabile per entrambe le parti senza distruggere la legge internazionale”. Esprime quindi le stesse opinioni di chi dalle nostre parti viene bollato come un fiancheggiatore di Putin. Aggiunge anche che “tutti capiscono che potrebbe durare molti anni se non cerchiamo di trovare una soluzione”. Solo che quei “tutti” che lo capiscono nel dibattito pubblico vengono regolarmente bollati come cretini e menagrami, soprattutto dalla parte politica della premier.
La registrazione della conversazione è stata postata sulla piattaforma online canadese Rumble e ripresa dall’agenzia russa Ria Novosti. A confermare che quella trasmessa era proprio la voce di Meloni è stato Palazzo Chigi con una nota in cui definisce “impostori” gli autori dello scherzo.
Ma se l’impostura è un vistoso apparato di menzogne e di falsità viene difficile non ritrovarla anche nelle parole in libertà della capa del governo. I veri impostori sono coloro (e sono tantissimi) che da mesi confondono le opinioni con la propaganda, svilendo il proprio ruolo di giornalisti, analisti e ammennicoli vari, in promotori del conflitto.
Chissà se stamattina qualche valente collega accuserà Meloni di essere filoputiniana”.

POST N.114/23
COVID19
01 NOVEMBRE 2023
PARALIZZATA A VITA DAL VACCINO PFIZER

“LA VERITÀ” 01 NOVEMBRE 2023 – COVID, LA RESA DEI CONTI.

LA VERITÀ 01 NOVEMBRE 2023

POST N.113/23
Facebook 28.10.2023
Aperti i nuovi corsi di giornalismo 2023/2024…iscrizioni sempre più numerose.
Aldo Rossi

POST N.112/23
Facebook 28.10.2023

Secondo le fantasie erotico-dogmatiche di Patriarchi, Padri della Chiesa, Papi & C…Dio cacciò l’uomo dal Paradiso…! Niente di più falso…Dio cacciò l’uomo NEL Paradiso e se ne fece beffa. Dio è tutto ciò che ci circonda, la grande meraviglia in cui siamo immersi e che, purtroppo, stiamo distruggendo.
Aldo Rossi

POST N.111/23
Facebook 28.10.2023

Questa è l’Europa che avrebbe dovuto renderci più forti, più sicuri…l’Europa dei Popoli. Nulla di tutto questo è successo, abbiamo perso la nostra sovranità, la nostra dignità la nostra cultura, le nostre tradizioni e siamo stati trascinati in una guerra non nostra e per la quale non avevamo alcun obbligo di intervento. Abbiamo solo voluto compiacere alle lobbies guerrafondaie judaico-massoniche americane che stanno distruggendo il mondo. Queste non erano le intenzioni dei Padri fondatori dell’Europa: Alcide De Gasperi, Altiero Spinelli, Jean Monnet, Robert Schuman, Joseph Bech, Konrad Adenauer, Paul Henri Spaak.
Poi, a svendere l’Italia, è arrivato Romano Prodi…uomo senza visione, senza capacità  e senza coscienza. Nessuna attenuante per il Professore: mio nonno con la terza elementare e un po’ di buon senso avrebbe fatto molto, molto meglio.
Aldo Rossi

POST N.110/23
Facebook 26.10.2023
COVID19 l’incubo è finito? LA GRANDE VERGOGNA…!
Il più grande esperimento sociale, giuridico e sanitario della Storia.

POST N.109/23
Facebook 26.10.2023
Seguite i soldi e avrete la conferma dove si trovano i veri padroni del mondo.

POST N.108/23
Facebook 26.10.2023
Le religioni (tutte!) sono la causa dei mali dell’Umanità. Chiudiamo le sinagoghe, le chiese e le moschee e apriamo le nostre menti. Avremo, sicuramente, un mondo migliore.

POST N.107/23
Facebook 18.10.2023
GUERRA IN PALESTINA.
GIGI PROIETTI presenta una poesia di Gianni Rodari.
(Filmato dal Web)

POST N.106/23
Facebook 18.10.2023

VOLODYMYR ZELENS’KY


GUERRA IN PALESTINA.
ZELENSKY cambia nome: si chiamerà PIETRO…con una mano davanti e una di dietro.
Chi è causa del suo mal pianga se stesso.
(Foto dal Web)
Aldo Rossi

POST N.105/23
Facebook 18.10.2023
JULIAN ASSANGE (WIKILEAKS) è un giornalista vittima del suo coraggio. Ha scritto e smascherato le “porcherie” commesse dagli americani in giro per il mondo, IRAK, AFGANISTAN…e le loro reiterate bugie.
“Assange’s ‘crime’ is to have initiated a wave of truth-telling in an era of lies, cynicism and war.” John Pilger
Per una più agevole comprensione dell’argomento suggerisco questo FILMATO

Aiutiamo e supportiamo Julian Assange con una DONAZIONE per consentire di girare un film indipendente sulla sua vita. Film inteso a presentare e chiarire i motivi della sua limpida determinazione nella ricerca di scomode e scottanti verità.
Aldo Rossi

POST N.104/23
Facebook 15.10.2023
MI CHIAMAVO MOHAMMED HAITHAM AL-TAMIMI ed ero UN BAMBINO PALESTINESE…!Avevo meno di tre anni quando i militari israeliani guidati dal criminale di guerra Benjamin Netanyahu mi hanno sparato un colpo alla testa.
Questi i miei funerali.

MOHAMMED HAITHAM AL-TAMIMI

POST N.103/23
Facebook 15.10.2023
BENJAMIN NETANYAHU il criminale di guerra di uno Stato di Israele mai esistito.
Aldo Rossi

BENJAMIN NETANYAHU

POST N.102/23
Facebook 15.10.2023
Le giornate FAI del governo di GIORGIA MELONI:
per l’UCRAINA …FAI schifo!
per la PALESTINA …FAI schifo!
Sulla facciata di Palazzo Chigi hai sempre proiettato la bandiera sbagliata.
Aldo Rossi

PALAZZO CHIGI ILLUMINATO CON LA BANDIERA UCRAINA.
PALAZZO CHIGI ILLUMINATO CON LA BANDIERA ISRAELIANA.

POST N.101/23
Facebook 16.10.2023.
22 OTTOBRE 2023 ELEZIONI IN TRENTINO.MARCO RIZZO è candidato alla Presidenza della Provincia Autonoma. Cresciuto e pasciuto alla corte e al pensiero comunista dell’anti-italiano per eccellenza, lo zar PALMIRO TOGLIATTI, ora tenta di riciclarsi politicamente…cambiando pelliccia. Auguri gente…fatelo santo e votatelo.
Aldo Rossi

MARCO RIZZO
LA DICHIARAZIONE DI PALMIRO TOGLIATTI AL XVI CONGRESSO DEL PARTITO COMUNISTA RUSSO.

POST N.100/23
Facebook 16.10.2023
22 OTTOBRE 2023 ELEZIONI PROVINCIALI IN TRENTINO. LA SINDROME DEL CAMPANILE.
Gli elettori saranno chiamati ad eleggere il Consiglio Provinciale e il Presidente della Provincia Autonoma di Trento. Faccio notare che il numero degli abitanti di tutto il Trentino, poco più di 500mila, corrisponde a quello di una borgata di una grande città. Sulla scheda elettorale sono riportati ben 24 simboli di partito per un totale di circa 443mila elettori. A ogni parrocchia il suo partito…! Il budget della Provincia Autonoma di Trento, circa 5miliardi di euro l’anno, è un ottimo elemento di disgregazione mirata.
Aldo Rossi

LA SCHEDA ELETTORALE

POST N.99/23
Facebook 10.10.2023
IO STO CON I PALESTINESI.

LA MAPPA DELLA PALESTINA NEL 1947 ISRAELE NON ESISTEVA.
Share Button